Negli ultimi anni l’impegno dell’azienda Donati S.p.A. ha portato l’Alta Direzione a promuovere una politica di produzione e di gestione capace di soddisfare le esigenze del cliente, in comunione con una specifica attenzione alle esigenze in materia di ambiente e di salute e sicurezza dei lavoratori.

La politica aziendale è conforme agli standard applicabili in materia di diritti umani e a quanto dettato dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (I.L.O.) e dal Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori (C.C.N.L) ed è richiesto a tutte le parti interessate dell’Organizzazione di rispettare tale politica. Inoltre, in linea con tale impegno etico, l’azienda ha scelto di implementare volontariamente il protocollo S.M.E.T.A.

donati-company-policy-and-ethics-qhse

A tale proposito, l’Alta Direzione fa propri i seguenti principi:

  • Realizzare canali di informazione sia per gli enti interni, al fine di divulgare la politica dell’azienda del gruppo Donati in tutte le sedi operative, che per gli enti esterni;
  • Attivare un importante programma di formazione–informazione capillare, che copra tutte le mansioni tanto in campo qualità, per garantire il rispetto degli standard qualitativi, quanto in campo ambientale, per rispettare le normative vigenti, e così anche in campo salute e sicurezza, allo scopo di garantire il rispetto di tutte le normative vigenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • Rispondere agli obblighi di conformità vigenti in materia Ambientale e di Salute e Sicurezza;
  • Coinvolgere, sensibilizzare e formare i fornitori nella promozione della qualità e della tutela dell’ambiente, attraverso un dialogo continuo e richieste gradualmente più specifiche e stringenti in materia di ambiente e di salute e sicurezza;
  • Collaborare con designers e fornitori qualificati al fine di soddisfare appieno le esigenze dei clienti, in materia di qualità, organizzazione, estetica, ambiente e sicurezza;
  • Effettuare controlli specifici per rispondere in maniera accurata e precisa alle richieste del cliente, al fine di permettere allo stesso anche l’ottenimento e-o il mantenimento di eventuali etichette ambientali, anche attraverso analisi di laboratorio;
  • Implementare lo stampaggio plastica, con l’obiettivo ulteriore di ottenere una positiva riduzione nelle emissioni di CO2;
  • Garantire ambienti di lavoro salubri e sicuri sia per i lavoratori, che per i terzi eventualmente presenti;
  • Sensibilizzare ed informare i lavoratori affinché possano svolgere i propri compiti in sicurezza, assumendosi le proprie responsabilità;
  • Garantire i processi interni ed esterni dell’azienda Donati S.p.A. e la divulgazione e diffusione dei contenuti della propria Politica al personale aziendale, ai sub-appaltatori, a tutti gli individui che operano per conto dell’azienda e a tutti gli interlocutori che rientrano all’interno del contesto dell’organizzazione;
  • Prevenire infortuni, incidenti e malattie professionali attraverso un’adeguata valutazione e controllo del rischio;
  • Ridurre ed eliminare eventuali infortuni e malattie derivanti dalle attività lavorative, puntando ad una formazione – informazione capillare che copra tutte le mansioni;
  • Migliorare la gestione dei rischi, attraverso sopralluoghi mirati a valutare ed individuare eventuali criticità e-o spunti per il miglioramento;
  • Ridurre le potenziali cause di infortunio, tramite azioni di miglioramento, sviluppate a seguito di analisi da parte delle figure responsabili della sicurezza (DL, RSPP, RLS, Preposto);
  • Monitorare costantemente il livello di controllo del rischio residuo – in termini di sulla sicurezza sul lavoro – al fine di minimizzarlo, individuando di volta in volta le migliori tecniche disponibili;
  • Progettare e sviluppare i componenti ed i processi di montaggio per tutti i particolari secondo un’analisi Failure Mode and Effects Analysis (FMEA) e di valutazione preventiva del rischio per la sicurezza e funzionalità, al fine di fornire un prodotto completo e sicuro per l’operatore e l’utilizzatore, tenendo in considerazione nella progettazione anche l’uso di materie prime riciclabili;
  • Avviare un processo di riduzione del consumo energetico proveniente da fonti non rinnovabili, attraverso l’impiego di fonti rinnovabili;
  • Gestire i rifiuti in modo da privilegiare e potenziare, se possibile, il recupero ed il riciclo anziché lo smaltimento, applicando procedure ed istruzioni specifiche, ma soprattutto formando il personale e ricercando soluzioni e tecnologie innovative;
  • Valutare in fase di progettazione del prodotto gli aspetti ambientali (materiale utilizzato, cicli di produzione, imballo, ecc.), in chiave Life Cycle Perspective (LCP), dedicando attenzione specifica alle metodologie e tecniche di Design per la Sostenibilità (DFS) disponibili;
  • Mantenere rapporti aperti e costruttivi con gli organismi della Pubblica Amministrazione, con la comunità e con tutti gli interlocutori presenti all’interno del contesto in cui l’azienda Donati S.p.A. opera;
  • Prevenire le emergenze sia di natura ambientale che in ambito Salute e Sicurezza e prevedere ed adottare, qualora si verificassero, interventi correttivi efficaci ed efficienti.
donati_qhse_company_policy_2_b

Nella consapevolezza che tutto ciò sia ottenibile, soprattutto con il coinvolgimento e con la collaborazione dell’intera organizzazione, l’Alta Direzione dell’azienda Donati S.p.A. attribuisce una fondamentale importanza alla responsabilizzazione ed alla soddisfazione professionale di ciascuno.


Clicca qui per scaricare la Politica aziendale Donati o visita l’area download